L’altruismo di Ozil, sarà lui a pagare lo stipendio di Gunnersaurus

Era la mascotte della squadra dal 1993

Quando i tifosi dell’Arsenal si stavano rassegnando all’idea di dover dire addio alla storica mascotte Gunnersaurus, ecco arrivare una buona notizia: Mesut Ozil pagherà lo stipendio a Jerry Quy, l’uomo che da ben 27 anni si cela dietro al costume da dinosauro. Anche se con ogni probabilità il trequartista non proseguirà la sua carriera in Inghilterra, perché tagliato fuori dai piani di Mikel Artetama, ha deciso ugualmente di aiutare la persona che lo aveva sostenuto da bordocampo.

Il giocatore ha dato la notizia sul suo account Twitter: “Ero triste per il licenziamento dopo 27 anni di Jerry Quy, alias Gunnersaurus, la nostra fedele mascotte” scrive il regista su Twitter. “Così mi sto offrendo di pagare io lo stipendio al ragazzo, almeno finché sarò un giocatore dell’Arsenal”.

La decisione del club di ‘licenziare’ il simpatico dinosauro è dovuta al taglio di 55 dipendenti considerato necessario a causa della crisi economica scaturita dall’emergenza Covid-19 tutt’ora in corso, che sta fortemente penalizzando lo sport. La decisione aveva scatenato la rabbia dei tifosi, da sempre legati al dinosauro londinese. Una storia a lieto fine, almeno per ora.

Autore: Linda Miante

Tipica ligure di 24 anni, scrivo un po' ovunque cose a caso. Ho mille idee e sempre poco tempo, motivo per cui il mio peggior incubo è arrivare in orario. Un sogno nel cassetto? Buttare il cellulare in una fontana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *