Calcio

De Laurentiis positivo al coronavirus, ma era all’assemblea Lega: scatta la quarantena

Guai in casa Napoli. La società partenopea ha comunicato tramite una nota sul proprio sito che il presidente Aurelio De Laurentiis (72 anni) è risultato positivo al Covid-19 in seguito al tampone effettuato nella giornata di martedì. Una tegola che si abbatte sul mondo del calcio italiano, che potrebbe avere conseguenze anche per le altre squadre. Sì, perché il patron del Napoli ha partecipato all’assemblea di Lega Serie A, ma non sapendo ancora di essere positivo. Poi la comunicazione urgente a lui e a tutti i dirigenti presenti ieri a Milano.

All’assemblea erano presenti tutti i dirigenti delle 20 squadre di Serie A, ma non tutti indossavano la mascherina o altri dispositivi di protezione personale. ‘Mascherati’ erano il presidente dei bianconeri Andrea Agnelli, l’ad dell’Inter Beppe Marotta, il presidente del Milan Paolo Scaroni e il patron della Lazio Claudio Lotito. Oltre a De Laurentiis, però, anche altri dirigenti avevano ceduto alla tentazione di non indossare la mascherina. La Lega conferma che le sedute erano a oltre un metro di distanza e che gli ambienti dell’Hotel Hilton erano sanificati.

Stando alle prime notizie, il presidente del Napoli sta bene e avverte solo sintomi di debolezza e dolori articolari, mentre nella giornata di ieri non aveva avuto sentori della sua positività al Covid-19. Come lui, è risultata positiva anche la moglie Jacqueline. I due coniugi si trovano ora a Capri, dove hanno trascorso l’estate, e valuteranno la possibilità di trasferirsi al Gemelli di Roma per controlli più approfonditi. Il presidente del Napoli, come la squadra e gli altri dirigenti azzurri, effettua il test ogni martedì e giovedì, ma in questo caso la prassi sanitaria scatterà anche per tutti coloro che hanno avuto contatti con il presidente azzurro.  Al momento non ci sono calciatori che risultino positivi dato che De Laurentiis non ‘vede’ la squadra da venerdì scorso, occasione della sfida con il Teramo a Castel di Sangro.

Domani sera il Napoli ha in programma un’amichevole allo stadio San Paolo contro il Pescara e se i tamponi saranno negativi l’orientamento è di proseguire secondo programma.

Di seguito il testo della comunicazione della Lega Serie A: Spettabili Società, egregi Signori, la presente per comunicarVi che siamo appena venuti a conoscenza di un possibile caso positivo di Sars-Cov-2 tra le persone che hanno preso parte all’assemblea odierna. Avendo rispettato tutte le misure previste per la prevenzione dei contagi, siamo fiduciosi che non ci sarà alcuna ripercussione sulla condizione di salute dei presenti. In ogni caso, suggeriamo a tutte le persone che hanno partecipato alla riunione di attenersi a un rigoroso distanziamento sociale e di astenersi per quanto possibile dal presentarsi sui luoghi di lavoro finché l’ATS non avrà assunto le proprie determinazioni. A tal fine, chiediamo la cortesia a tutte le Associate di mettersi in tempestivo contatto con i proprio delegati. Ringraziando per la collaborazione, inviamo i nostri migliori saluti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *