Altri sport

#FIVBWorldLeague: l’Italia incespica e cade anche contro la Francia

Quarto ko consecutivo nella World League, Final Six lontane

L’Italia ci ha provato anche contro la Francia, ma esce sconfitta 3-1 (21-25, 25-21, 25-21, 26-24) dalla tana di Pau: orgoglio e generosità non bastano contro la Francia, capolista a punteggio pieno: gli Azzurri si arrendono all’evidente differenza tecnica.
La formazione allenata da Gianlorenzo Blengini si è comunque resa protagonista di una prestazione migliore di quella di venerdì, anche se non sufficiente: i troppi errori in battuta hanno vanificato gli sforzi offensivi e così, alla fine, gli Azzurri hanno ceduto sotto le martellate dei “Galletti” padroni indiscussi della World League 2017 (vogliamo parlare di Clevenot e l’opposto Boyer?).
Blengini ha dovuto fare a meno di Pippo Lanza. Al suo posto Randazzo con Botto (risultato alla fine il migliore degli italiani con anche 13 punti messi a segno) e il giovane Ricci al centro al posto di Piano.

BATTUTA D’INIZIO – L’avvio di gara è stato positivo per gli Azzurri, che hanno preso il comando del gioco fin dalle battute iniziali giocando sempre con notevole personalità, atteggiamento che probabilmente ha colto di sorpresa i padroni di casa costringendoli all’inseguimento. Il risultato è stato un 25-21 ampiamente meritato da Giannelli e i suoi.
Il secondo ha visto i transalpini scendere in campo con ben altro piglio. L’Italia non è stata in grado di continuare a giocare sugli standard del primo parziale. La reazione della formazione tricolore è stata tardiva e così gli uomini di Tillie hanno portato la situazione in parità grazie al 25-21 conclusivo. Equilibrato l’avvio di terzo set con le squadre decise a non concedere niente (7-7, 14-14).
A rompere definitivamente gli equilibri un turno al servizio di Lyneel, che ha consentito ai transalpini di portarsi in vantaggio di cinque lunghezze (19-14). Il break è stato decisivo ai fini dell’andamento del parziale conclusosi sul 25-21 anche se i padroni di casa sono stati in grado di ribaltare la situazione portandosi sul 2-1 solo dopo che l’Italia aveva annullato quattro set ball (24-17 in favore della Francia). Nel quarto set ancora grande equilibrio (14-13, 16-15, 17-16, 19-17, 20-18 per i padroni di casa) con la situazione che si sblocca solo nel finale grazie principalmente a degli errori dell’Italia e con la Francia che chiude la gara 26-24, ma solo al quarto match ball dopo che gli azzurri avevano lottato fino all’ultima palla.

Oggi alle ore 15.30 (diretta Rai Sport) contro la Russia si chiude il secondo week end.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *