Altri sport

Motori, una giovane pilota vestirà rosso Ferrari

Sono quattro le finaliste del programma voluto dalla Fia

Maranello apre le porte alle giovani promesse dei motori. Nella Ferrari Academy ci sarà anche una donna e sarà la prima volta nella storia. Grazie al progetto Women in Motorsport Commission ideato dalla Federazione Internazionale dell’Automobile (Fia), in questi giorni si terrà la finalissima tra Antonella Bassani (14 anni) di nazionalità brasiliana, la francese Doriane Pin (16), Julia Ayoub (15) anche lei brasiliana e l’olandese Maya Weug (16) con origini spagnole.

Anche in questo caso, il covid ha giocato la sua parte. Le selezioni erano state infatti sospese a novembre a causa della positività di una delle candidate. La sfida che ora vede quattro giovani volti ne prevedeva inizialmente 20 provenienti da oltre 140 enti automobilistici. Dopo un attento percorso di selezione, si è arrivati al quartetto finale.

Le novità per la Formula 1 non si fermano alla scuderia Ferrari. Da quest’anno infatti alcune tappe del Gran Premio saranno accompagnate dalle gare del campionato W Series riservato alle sole donne. Tra i nomi più gettonati, quello dell’italiana Vicky Piria.

I risultati del programma “Fia Girls on Track-Rising Stars” si avranno entro la fine di questa settimana, quando le pilote completeranno i test su una monoposto da Formula 4 sul circuito di Fiorano. Alla luce dei risultati, la commissione dei tecnici Fia e Ferrari sceglieranno il nome della prima allieva del programma junior che potrà ufficialmente salire sulla ‘rossa’.

“Auguro loro il massimo del successo per i giorni conclusivi di questa avventura e non ho dubbi che sapranno dare il loro meglio grazie all’extra motivazione che deriva dall’essere immersi nell’atmosfera della famiglia Ferrari” ha detto il presidente della Fia Jean Todt.

Lo spirito che anima queste giovanissime pilote è lo stesso che guidò Maria Grazia ‘Lella’ Lombardi a diventare la prima e finora unica donna a raggiungere la zona punti, nonché quella che disputò più Gran Premi di F1. Ma ora ci potrà essere un nuovo record mondiale firmato Ferrari.

Photo Credits: Tuttosport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *